La lanterna magica

magic lantern schemeLa lanterna magica è la diretta antenata del moderno proiettore cinematografico. Si tratta di un apparecchio dotato di un sistema ottico e di una fonte di luce grazie ai quali ingrandisce e proietta e su uno schermo bianco o su una parete immagini raffigurate su vetro.

Il sistema ottico è cosituito da un riflettore, un condensatore e un obiettivo. Il riflettore è collocato dietro la fonte di luce per direzionare i raggi luminosi verso il condensatore. Il condensatore, costituito da due lenti biconvesse, converge la luce sull'immagine dipinta su vetro e quindi verso l'obiettivo che, a sua volta, ha la funzione di proiettare l'immagine sullo schermo.

Inventata nel XVII secolo dall'astronomo e matematico olandese Christiaan Huygens, da subito la lanterna magica divenne protagonista di una nuova forma di spettacolo, costituita dalla proiezione di immagini luminose. Infatti, la lanterna magica si diffuse rapidamente in tutta Europa come strumento per spettacoli popolari e da strada.

savoiardomagic lantern show

Nel settecento era facile incontrare artisti di strada come quelli raffigurati in queste antiche stampe. Il primo a sinistra reca sulle spalle tutta l'atrezzatura necessaria a uno spettacolo con la lanterna magica: un rozzo proiettore e una cassa contenente le lastre da proiettare.
Bastano una parete bianca o un lenzuolo e il buio della sera per poter andare in scena.

magic lantern show at home

Nel tempo furono introdotti continui miglioramenti tecnici, sia per ciò che riguarda l'illuminazione (dalla candela a lampade via via piò efficienti), sia per ciò che riguarda la qualità del sistema ottico.Nel corso del XIX secolo la lanterna magica non è più utilizzata solo negli spettacoli pubblici, ma entra invece in molte case private diventando fonte di spettacoli familiari per il divertimento di grandi e piccini. Infatti, soprattutto a partire dall'ultimo quarto del XIX secolo la lanterna magica diventa un giocattolo molto popolare. Le lanterne magiche giocattolo erano prodotte in migliaia di esemplari e nelle forme più svariate. I produttori erano soprattutto francesi e tedeschi.